Ultima modifica: 29 Ottobre 2020

F – Cyberbullismo

 

Il nostro Istituto è ormai da molto tempo attento alla prevenzione del disagio scolastico.

Andando indietro nel tempo, mi ricordo quando cominciammo a sentire il bisogno di un confronto fra i tre ordini di scuole del nostro Istituto per sentirci più vicini e più forti nell’affrontare le problematiche, per quei tempi, solo al nascere, ma che intuivamo sarebbero divenute pressanti e condizionanti “lo star bene a scuola”.
Istituimmo, ormai circa 20 anni fa, i DIPARTIMENTI e la figura dello PSICOLOGO che fossero da supporto al nostro operato.
Nacquero i PROTOCOLLI e gli SPORTELLI di ASCOLTO che nel tempo si sono ampliati come offerta da parte nostra e si sono arricchiti come partecipazione da parte dell’utenza.
Fortunatamente abbiamo investito in prevenzione e la nostra utenza è cresciuta con la consapevolezza che le problematiche vadano affrontate aprendoci all’esterno e condividendo ciò che è elemento di disturbo.
Fortunatamente! ribadisco, perchè fenomeni come il BULLISMO e il CYBERBULLISMO non ci hanno trovati impreparati.
Abbiamo attuato progetti che fossero attuali e applicabili, come il KIVA, dove siamo stati apri fila in Italia; abbiamo collaborato con la Polizia Postale, le Forze dell’Ordine e con Esperti che informassero i nostri ragazzi su i “Pericoli della RETE”; gli alunni e gli studenti hanno partecipato a percorsi volti al superamento e al contrasto del bullismo, con personale qualificato; siamo da anni riconosciuti “Scuola Amica”UNICEF per l’attenzione che poniamo verso il rispetto dei DIRITTI dei BAMBINI.

Il Parlamento si è reso conto della gravità del problema ed ha promulgato la legge n°71 del 29/maggio/2017 che è nata per contrastare il fenomeno del cyberbullismo in tutte le sue manifestazioni, prevenendolo attraverso l’educazione dei minori, la formazione dei docenti, l’informazione alle famiglie.

Da tre anni il nostro Istituto ha aderito alla piattaforma di GENERAZIONI CONNESSE che ha messo a disposizione dei docenti percorsi formativi inerenti all’educazione civica digitale, alla sicurezza in rete e al cyberbullismo.

Nell’a.s. 2019/2020 attraverso la formazione di Generazioni Connesse è stato prodotto e Policy, un documento volto a descrivere l’approccio della scuola alle tematiche legate alle competenze digitali e alla sicurezza online, le norme comportamentali e le procedure per l’utilizzo delle Tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC) nell’ambiente scolastico, le misure per la prevenzione e quelle per la rilevazione e gestione delle problematiche connesse ad un uso non consapevole delle tecnologie.

Negli ultimi tre anni abbiamo anche collaborato con il CNR di Pisa (Ludoteca del Registro.it) che ha proposto laboratori per gli alunni delle scuole primarie e della scuola secondaria di primo grado e incontri informativi aperti alle famiglie sulla sicurezza in rete.

Ogni anno partecipiamo alla giornata mondiale del Safer Internet Day per promuovere l’utilizzo sicuro di internet nelle nostre classi.

Noi proseguiamo nel nostro cammino, certi di svolgere un buon lavoro, nell’interesse dei vostri figli, grazie anche alla vostra collaborazione.